giovedì 24 gennaio 2013

Pappardelle con sugo di porcini, prosciutto di Parma e spinaci freschi



Ho il congelatore pieno di funghi porcini a pezzettoni, quelli che avevo messo via a settembre.
Dopo averli utilizzati per umidi, lasagne e crepes, domenica scorsa ho preparato questo primo. 
E' un piatto rustico, senza troppe pretese ma molto gustoso! E l'aggiunta di panna nel condimento della pasta...bè, qui in Emilia, non è mica una bestemmia! :)))


Pappardelle con sugo di porcini, prosciutto di Parma e spinaci freschi


Per 3 o 4 persone:

per la pasta
200 grammi di farina
2 uova medie

per condire:

200 grammi di funghi porcini a pezzetti (congelati o, se in stagione, freschi)
due manciate abbondanti di spinaci freschi
100 grammi di prosciutto di Parma affettato e poi tagliato a listarelle
2 cucchiai di panna fresca 
uno scalogno
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

50 grammi di burro di ottima qualità, per mantecare

Preparare la sfoglia come di consueto, versando la farina sul tagliere e formando un cratere al centro del quale versare le uova.

Iniziare a sbattere le uova con una forchetta, amalgamando man mano un po' di farina, prelevandone poca alla volta dai bordi, facendo attenzione a non rompere l'argine formato dalla farina.

Quando si raggiunge una certa consistenza, iniziare ad impastare con le mani. Lavorare l'impasto per 10-15 minuti, fino a che si otterrà una pasta liscia e omogenea che non si attacca né alle mani, né al tagliere.

Formare una palla. 
E' importante lasciare riposare l'impasto per un'oretta, coperto da un telo, o sotto  una ciotola capovolta.
Dopo il riposo, riprendere l'impasto, e stenderlo con il mattarello sulla spianatoia infarinata (a me le tagliatelle o le pappardelle piacciono piuttosto spesse, regolatevi secondo vostro gusto).
Lasciare asciugare la pasta per 15/20 minuti, arrotolarla su se stessa e tagliare le pappardelle con un coltello affilato a lama larga.

Lavare gli spinaci e metterli in un tegame capiente con un filo d'olio e poco sale a fuoco bassissimo e lasciandoli stufare lentamente fino a cottura.
In una padella versare l'olio, aggiungere lo scalogno tritato, farlo soffriggere qualche minuto senza bruciarlo, aggiungere i funghi (ancora congelati) e poco sale, abbassare il fuoco e attendere che l'acqua che si forma si asciughi un po'. Quindi unire gli spinaci e la panna, lasciare addensare, infine, a fuoco spento, aggiungere le striscioline di prosciutto, che con il calore si "cuocerà" senza seccarsi troppo. 
Salare e pepare quanto serve.

Lessare le pappardelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente e condirle con il sugo preparato. 
Unire il burro e mescolare delicatamente. 
Servire subito, con una spolverata di parmigiano reggiano, se piace.




11 commenti:

  1. Ma benissimo! Sembrano squisite!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  2. che bel piatto, cremosissimo e ricco proprio come piace a me...e poi i porcini danno quel tocco profumato in più!

    RispondiElimina
  3. Mamma, sembrano davvero deliziose questa pappardelle, danno proprio quell'idea a vederle

    RispondiElimina
  4. un piatto splendido da gustarsi ad occhi chiusi...

    RispondiElimina
  5. Morbido questo primo piatto!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Che bello il tuo blog, sono passata per caso, ma non ti voglio perdere ... quindi divento una tua lettrice fissa!!!
    Se ti va di conoscermi vieni a trovarmi http://architettandoincucina.blogspot.it/ ... ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  7. Ho fatto un viaggio a Bassano ed ho mangiato dei porcini (raccolti da un mio amico del posto) e sono rimasta entusiasmata il profumo era inebriante. Ho deciso l'anno prossimo andrò per farmi una scorta e metterli nel congelatore: quindi t'invidiooooooooo!
    Complimenti per il blog noi siamo due sorelle e siamo nuove iscritte e se ti và vieni anche tu da noi!
    Ti aspettiamo
    Patrizia e Monica

    RispondiElimina
  8. Fantastico sia a vedersi sia da gustare, spero :-)

    RispondiElimina
  9. un piatto davvero deliziosoooooooo

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Pin It button on image hover